Safe driver

Cari Soci ed Amici

Venerdi 30 novembre ha inizio il progetto “Safe driver” al quale l’Associazione Genitori Atena ha partecipato e sostenuto economicamente.

Ringrazio la vice presidente Lucrezia Martino per essere stata parte attiva al progetto.
Cliccando sulla foto potrete vedere e scaricare l’articolo, in formato pdf, tratto da L’Eco di Bergamo che vi invito a leggere.
Un caro saluto.

La Presidente
Ambra Finazzi Bergamaschi

 

In partenza il Safe Driver, un progetto sposato con grande entusiasmo da trenta ragazzi, che dal prossimo venerdì notte, per tre settimane, andranno fuori da una discoteca (Bolgia) e sei bar (The Tucans Pub, Sant’Orsola Pub, Spazio Giovani Edoné, Café de la Paix – Bar del Polaresco, Bar Borsa e Doma), intercetteranno gruppi di persone, spiegheranno l’iniziativa e chiederanno di identificare il conducente.
Al guidatore sarà fatta una prova alcolimetrica all’ingresso e fatto indossare un braccialetto identificativo.
A fine serata i guidatori designati saranno nuovamente sottoposti all’alcol test.
Qualora risultasse zero, sarà consegnato un buono valido per l’ingresso gratuito o una consumazione analcolica, altrimenti si consiglierà di non mettersi al volante presentando strategie alternative, come far guidare un amico sobrio o attendere fino a che l’alcolemia non fosse scesa.

Guidatore designato parte il SAFE DRIVER

Da L’eco di Bergamo del 30 ottobre 2014:

Divertirsi sì, ma senza dimenticare la sicurezza. Per questo verrà promosso, a partire da venerdì 31 ottobre, il progetto del «Safe Driver».
In poche parole si tratta di un accorgimento che da tempo viene utilizzato con successo anche in altri Paesi: un guidatore designato che, per quella serata, non berrà alcolici, accompagnando così a casa in sicurezza tutti gli amici.

Il progetto fa parte delle le iniziative messe in campo per «Notti in sicurezza», a tutela della prevenzione dei comportamenti a rischio legati al divertimento notturno. Il progetto è stato presentato nella sede dell’Asl di Bergamo e le iniziative sono promosse in collaborazione con diversi enti, associazioni e istituzioni.

Dai primi di novembre, poi, al via il “progetto taxi” , che prevede corse a tariffe agevolate nel fine settimana, dalle 21 alle 6 per giovani, donne, ma anche over 65.

È stata inoltre pensata la diffusione di un codice etico sul tema dell’alcol e un coinvolgimento diretto dei locali nel sistema di allerta rapido, con la compilazione di una scheda per la rilevazione dei consumi di alcolici e di situazioni di eventuali nuove criticità legate all’uso di sostanze. Inoltre sarà attivata una formazione specifica per il personale dei servizi di pronto soccorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Concorso Fotografico Oltre l’ alcool in uno scatto

Concorso  Fotografico: Oltre l’ alcool in uno scatto

Concorso rivolto a :

  • Studenti Scuola secondaria I grado(medie)
  • Studenti Scuola secondaria II grado(superiori)
  • Docenti
  • Genitori

Scopo : fare prevenzione attraverso la sensibilizzazione al problema

La prevenzione all’abuso di alcool  ha come ricaduta la riduzione dei feriti o morti  in incidenti stradali, la riduzione dell’assenteismo sia scolastico che lavorativo, (continua…)

Merc. 29 ott.: conferenza stampa Tavolo prov.le Notti in sicurezza

Care Amiche/ci
vi invito a partecipare alla conferenza stampa “Notti in Sicurezza”, che è un progetto al quale Atena ha partecipato nella  programmazione, nella
attuazione e nel sostegno economico.
La nostra partecipazione è importante.
A presto.
La Presidente
Ambra Finazzi Bergamaschi

Gentilissimi,

siamo lieti di ricordarVi l’appuntamento fissato per la CONFERENZA STAMPA del Tavolo provinciale “NOTTI IN SICUREZZA”, programmata per MERCOLEDI’ 29 OTTOBRE 2014
alle ORE 11.30 in Sala Lombardia – piano terra della SEDE ASL  di Via Gallicciolli, 4  in BERGAMO.
L’evento (continua…)

Safe driver

I giovani contro l’alcol al volante Saranno le sentinelle sulla stradaDa L’Eco di Bergamo di Lunedì 27 ottobre 2014
I giovani contro l’alcol al volante
Saranno le sentinelle sulla strada

I giovani scendono in strada per far capire ai loro coetanei l’importanza di mettersi al volante senza aver assunto sostanze alcoliche.

L’iniziativa, chiamata «Safe driver», è promossa dall’Asl in collaborazione con polizia stradale, Croce rossa italiana, Associazione genitori Atena, Cooperativa Itaca, Rotary club centenario Dalmine, Rotaract Club città Alta, Discoteca Bolgia, con l’obiettivo sottolinea Andrea Noventa del Dipartimento delle dipendenze dell’Asl «di diminuire il numero di guidatori che lasciano i locali con alcolemia al di sopra di zero e col tempo ridurre gli incidenti alcol correlati».

Un progetto (continua…)